Progetti di conservazione
Slide fotografica
CondividiFacebookTwitterGoogle+LinkedInemail
Home » Ente gestore

Progetti di conservazione

L'atto costitutivo del parco di Yellowstone (il più antico al mondo), stabilisce che il parco nasca "per il beneficio e il godimento della gente e delle future generazioni". Anche in Italia i Parchi sono nati per conservare biodiversità e paesaggio: patrimoni unici e non riproducibile, che abbiamo il dovere di trasmettere intatti alle generazioni future. Per conservare bisogna innanzitutto conoscere, per questo il Parco dedica tempo e risorse alle attività di studio, ricerca e monitoraggio. I risultati delle ricerche sul territorio consentono poi di capire quale sia la strada migliore per la conservazione, che può essere passiva o attiva. Nel primo caso gli ecosistemi sono lasciati alla loro naturale evoluzione, nel secondo si rende necessario l'oculato intervento dell'uomo, come ad esempio nel caso dei progetti di ripopolamento e reintroduzione di alcune specie, o in quelli di rimozione di specie alloctone che rischiano di mettere  a repentaglio la conservazione delle specie indigene.
Qui trovate una rassegna dei principali progetti di studio, ricerca e conservazione realizzati dal Parco.
Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l'Europa investe nelle zone rurali
PSR Veneto Programma di Sviluppo Locale 2014-2020
Sottomisura 19.2, intervento 7.5.1 Infrastrutture e informazione per lo sviluppo del turismo delle aree rurali del Progetto Chiave 03 – Turismo sostenibile nelle Dolomiti UNESCO – Misura 7 Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali
2019 © Ente Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
Piazzale Zancanaro, 1 - 32032 Feltre (BL)
Tel 0439/3328 - Fax 0439/332999
E-mail: info@dolomitipark.it - Posta certificata: entepndb@postecert.it
Siamo certificati ISO 9001 - 14001
Regione Veneto