Itinerari
Slide fotografica
CondividiFacebookTwitterGoogle+LinkedInemail
Home » Visitare il Parco » Itinerari » In bicicletta

Val del Grisol e Costa dei Nass

Nei boschi del gatto selvatico

In bici         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 
  • Partenza: Soffranco (568 m)
  • Arrivo: Val Costa dei Nass (776 m)
  • Difficoltà: TC/MC
  • Lunghezza: 11,5 km
  • Dislivello: 210 m
  • Quota minima: 568 m
  • Quota massima: 776 m
  • Segnavia: nessuna nel tratto asfaltato; segnavia CAI 513 nel tratto sterrato
  • Periodo consigliato: da giugno a settembre

Da Soffranco la strada asfaltata sale, con pendenza costante, lungo la Val del Grisol, che ospita alcuni dei boschi più interessanti del Parco, formati da abeti bianchi ai quali si associano latifoglie nobili come aceri, tigli e frassini. Prima del ponte di Costa Granda si svolta a destra sulla strada sterrata (segnavia CAI 513) che risale la Val Costa dei Nass, offrendo splendidi scorci sul sottostante torrente. In questa zona del Parco è stata rilevata, dal 2014, la presenza di uno degli animali più elusivi dei nostri boschi: il gatto selvatico. In prossimità dei ruderi di Casera Costa dei Nass la strada sterrata si trasforma in sentiero. Da qui si ritorna, per lo stesso percorso dell'andata, a Soffranco.

Accesso: da Longarone imboccare la SP 251 della Val di Zoldo e percorrerla per circa 5 km fino in località Soffranco, dove si può parcheggiare
Fondo: 60% asfalto; 40% sterrato
Supporti didattici: pannello didattico del Parco al Pont di Costa Granda

Costa dei Nass
Costa dei Nass
(foto di E. Vettorazzo)
 

Visualizza a schermo intero     Scarica per Google Earth  

2017 © Ente Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
Piazzale Zancanaro, 1 - 32032 Feltre (BL)
Tel 0439/3328 - Fax 0439/332999
E-mail: info@dolomitipark.it - Posta certificata
Siamo certificati ISO 9001 - 14001 - EMAS EMAS Regione Veneto