A16 – Indagine sui popolamenti ittici dei corsi d’acqua compresi nel P.N.D.B. (approfondimento)

Scazzone
(foto di Enrico Vettorazzo)
  • Oggetto dello studio e obbiettivi: Il presente lavoro vuole continuare la ricerca iniziata nel 1996 sullo stato dei popolamenti ittici che aveva messo in evidenza tre diversi ordini di problemi che influenzano negativamente le situazioni ittiofaunistiche: modificazioni e realizzazione di sbarramenti che impediscono la libera circolazione dell’ittiofauna; l’elevata artificializzazione di alcune popolazioni di trota fario; l’inserimento di specie alloctone a discapito delle specie originarie. Il lavoro è stato attivato per verificare e meglio valutare le dimensioni e il reale effetto di alcuni di questi aspetti; in particolare cioè dell’elevata artificializzazione delle popolazioni di trota fario e della presenza di popolazioni di specie salmonicole alloctone e dei loro effetti sulle originarie popolazioni salmonicole presenti nei corsi d’acqua dell’area. I corsi d’acqua indagati sono stati: T. Caorame, a nord del lago della Stua, T. Stien, a monte di Sas Sbregà; T. Soffia e il T. Val dei Salet per tutto il loro corso.
  • Tipo di lavoro: Ricerca
  • Autori: Aquaprogram s.r.l. (a cura di E. Marconato)
  • Anno inizio: 1998