33. Il Parco al Villaggio degli alpinisti

2020
2021
2022
2023
2024

Proponente: Villaggio degli Alpinisti Val di Zoldo

Obiettivo: Valorizzare l’€™inserimento dell’€™area all’€™interno della rete internazionale dei Villaggi degli Alpinisti, favorendo il collegamento anche con il resto del territorio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Descrizione
I Villaggi degli alpinisti sono borghi, sparsi tra Italia, Austria, Germania e Slovenia, che si impegnano consapevolmente nell’™attuazione del protocollo della Convenzione delle Alpi, un trattato internazionale stipulato tra gli otto Stati alpini e l’Unione Europea, che ha come fine lo sviluppo sostenibile e la tutela delle Alpi. I Villaggi degli alpinisti condividono gli obiettivi della Convenzione in diversi ambiti di attività: filosofia del turismo, carattere dei villaggi e fascino alpino, agricoltura di montagna e silvicoltura, tutela della natura e del paesaggio, mobilità e trasporti ecocompatibili, comunicazione e scambio di informazioni.
L’€™impegno proposto dal Villaggio degli Alpinisti Val di Zoldo riguarda lo sfruttamento della visibilità  concessa dall’€™appartenenza ad una rete internazionale per far conoscere l’€™intero territorio e gli itinerari del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi ai propri ospiti.
In un luogo da definire (struttura ricettiva aderente al progetto, ufficio turistico o altro luogo pubblico) sarà  realizzato un piccolo angolo dedicato all’€™Area Protetta, con materiale promozionale del Parco e un monitor visibile anche dall’€™esterno, aggiornato periodicamente per via telematica con le informazioni sulle attività  organizzate nel territorio.

Attuazione
Il progetto “Villaggio degli Alpinisti” è stato presentato nel settembre 2020 durante il convegno annuale organizzato da CAI e ASVIS in Val di Zoldo. A causa delle norme dettate dall’emergenza COVID il convegno è stato ridimensionato rispetto alla pianificazione iniziale e ha visto la partecipazione di 200 persone nell’arco di 4 giorni. L’evento ha avuto comunque un buon riscontro mediatico, con la pubblicazione di articoli dedicati sulle riviste “Le Dolomiti Bellunesi” e “Montagne 360”. Durante l’evento è stata distribuita l’edizione speciale del mensile tedesco “Bergsteiger” dedicata ai Villaggi degli Alpinisti presenti sulle Alpi, per la quale la giornalista Petra Rapp ha approfondito il progetto legato alla Val di Zoldo.
Nel settembre 2021, durante il corso di formazione del personale docente organizzato dal CAI “Storia e Ambiente 1918 -2018: dalla Grande Guerra alla Tempesta VAIA”, i partecipanti al corso sono stati accompagnati a visitare il territorio della Val di Zoldo. L’uscita ha trattato il tema “turismo e sostenibilità”.